Dio non è limitato dai tuoi limiti…

Home | Miracoli | Dio non è limitato dai tuoi limiti…

Ecco un altro estratto del libro che ho appena pubblicato…

Non avrei mai immaginato che TopChrétien, un ministero con impatto globale, sarebbe nato nella piccola città di Givors, Francia. Eravamo venuti per creare una chiesa lì, ma Dio sapeva che avremmo raggiunto le estremità della terra e che sarebbe successo partendo dalla città più povera della regione, in un periodo in cui Internet era lontano dall’essere usato da tutti – e ancora di meno dai pastori!

A quel tempo, ero un leader mediocre. La mia vita interiore era segnata dall’insicurezza; alcuni problemi personali non erano risolti. Avevo persino problemi a guardare le persone negli occhi. Mi sentivo sopraffatto dai litigi tra credenti. Guardando indietro, realizzo che ho ferito molte persone a causa della mia leadership scadente, e ne sono sinceramente dispiaciuto.

Eppure, è in quel contesto che l’idea di Topchretien è nata, e il sito internet è iniziato. Era nel mezzo delle difficoltà, nel 1999 e gli anni successivi, che Dio fece nascere questo ministero che adesso tocca milioni di persone nel mondo intero!

Nonostante i miei errori, il mio fallimento nel vedere anche i miei peccati, Dio usò la mia vita per iniziare un’opera che è molto più grande di me. E a Lui do tutta la gloria! Capisco perché l’apostolo Paolo disse che la nostra capacità viene soltanto da Dio! (la Bibbia, 2Corinzi 3:5)

Questo mi da speranza per ogni persona che Dio mette sul mio cammino e per te, che stai leggendo. Senti che hai fallito? Pensi di non essere all’altezza di compiere l’opera di Dio? Non disperare. Dio è il Dio delle tante possibilità. Non ha finito con te!

Una preghiera per oggi: “Grazie, mio Dio che mi ha creato, per conoscermi perfettamente e per non essere mai spaventato delle mie debolezze. Oggi metto di nuovo la mia vita nelle Tue mani, dichiaro che Tu sei Colui che mi rende capace e adatto e che depongo la mia fiducia in Te soltanto. Nel Tuo nome, amen.

Grazie di esistere,

Eric Célérier

Leave a Comment